Il Paesaggio Invisibile

Mostra collaterale dal 13 al 28 luglio 2013

PIERO DELLA FRANCESCA E LEONARDO DA VINCI PROTAGONISTI DELLA XLIII MOSTRA MERCATO NAZIONALE D’ANTIQUARIATO CITTÀ DI PENNABILLI
Piero della Francesca e Leonardo da Vinci saranno presenti alla XLIII Mostra Mercato Nazionale d’Antiquariato Città di Pennabilli attraverso l’esposizione “Il paesaggio invisibile”, la presentazione del libro “Codice P. Atlante illustrato del reale paesaggio della Gioconda” a cura delle ricercatrici Rosetta Borchia e Olivia Nesci e la presentazione del saggio “Monna Lisa addio: La vera storia della Gioconda” dello storico Roberto Zapperi, che conferma la tesi Borchia – Nesci.

Da secoli, critici e storici dell’arte cercano di collocare geograficamente o paesaggi che grandi maestri, come Piero della Francesca e Leonardo da Vinci, dipinsero alle spalle dei personaggi raffigurati nei loro capolavori. Di recente, due ricercatrici, Rosetta Borchia, pittrice e fotografa di paesaggi, e Olivia Nesci, docente di Geomorfologia presso l’Università di Urbino, sono riuscite a individuarli tra le colline del Montefeltro.
I primi paesaggi scoperti sono stati quelli del Dittico dei Duchi di Urbino di Piero della Francesca, conservato nella Galleria degli Uffizi di Firenze: due fondali corrispondono a un tratto della vallata del fiume Metauro, non lontano da Urbino; il terzo è posto in Valmarecchia, in Romagna.
Il finissimo intuito e l’impareggiabile memoria visiva di Rosetta Borchia si sono integrate con la ricerca scientifica di Olivia Nesci fino a ottenere un risultato inatteso: l’identificazione del complesso paesaggio alle spalle della Gioconda di Leonardo da Vinci.
La loro ricerca si è protratta per quattro anni e si affianca alla teoria dello storico Roberto Zapperi, che identifica la Gioconda con Pacifica Brandani, amante urbinate di Giuliano de’ Medici.
Il lavoro svolto dalle due ricercatrici su questi capolavori del Rinascimento italiano ha portato alla realizzazione di due libri e di una mostra: “Il paesaggio invisibile”, in cui grandi pannelli che riproducono le opere di Piero della Francesca saranno esposti in occasione della XLIII Mostra Mercato Nazionale d’Antiquariato Città di Pennabilli.
Sabato 13 luglio, alle ore 21.00, nell’”Orto dei frutti dimenticati” di Pennabilli, lo storico Roberto Zapperi presenterà il suo saggio “Monna Lisa addio. La vera storia della Gioconda” (Le Lettere) in cui spiega la sua teoria secondo la quale la donna ritratta nel celebre quadro di Leonardo Da Vinci non è Lisa Gherardini, moglie di un ricco mercante di seta fiorentino, Francesco del Giocondo, come si è sempre creduto, ma Pacifica Brandani, nobildonna della corte di Urbino, amante di Giuliano De’ Medici, figlio di Lorenzo il Magnifico.
Mercoledì 17 luglio, alle ore 21.00, nell'”Orto dei frutti dimenticati”, sarà la volta delle ricercatrici Rosetta Borchia e Olivia Nesci, chiamate a esporre i risultati della loro ricerca, pubblicata sotto il titolo “Codice P. Atlante illustrato del reale paesaggio della Gioconda” (Electa), che identifica nel paesaggio del Montefeltro la veduta dipinta da Leonardo da Vinci alle spalle della Gioconda.

Guarda anche: